Carlo Tedeschi

Socio

Dipartimento di Lettere, Arti e Scienze sociali, Università
0871-3556409

Curriculum

Laureato in Lettere nel 1990 presso l’Università di Roma «La Sapienza», con una tesi in Paleografia latina (Armando Petrucci). Ricercatore in Paleografia, prima presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia (2005-2010), poi presso l’Università “G. D’Annunzio” di Chieti-Pescara (2010-2015); nella stessa università è attualmente professore associato. I suoi interessi di ricerca sono rivolti allo studio delle scritture epigrafiche, dei graffiti, di manoscritti e corpora documentari soprattutto di area abruzzese. E' responsabile del progetto IMAI, Inscriptiones Medii Aevi Italiae per l'Abruzzo, nell'ambito del quale sta preparando due volumi, rispettivamente dedicati alle province di Chieti, Pescara, Teramo e L'Aquila.

Pubblicazioni

  1. L’onciale usuale a Roma e nell’area romana in alcune iscrizioni graffite, “Scrittura e civiltà”, XVI, 1992, pp. 313-330.

    C. Tedeschi, Osservazioni sui formulari delle iscrizioni britanniche dal V all’VIII secolo, “Romanobarbarica” XIII, 1994-’95, pp. 283-295.

    C. Tedeschi, Osservazioni sulla paleografia delle iscrizioni britanniche paleocristiane (V-VII sec.). Contributo allo studio dell’origine delle scritture insulari, “Scrittura e civiltà” XVIII, 1995, pp. 67-121

    C. Tedeschi, Aspetti paleografici della cristianizzazione dell’Inghilterra: l’onciale inglese e la seconda fase della semionciale insulare, in Le isole britanniche e Roma in età romanobarbarica, a c. di A. M. Luiselli Fadda e E. O’ Carragain, Roma 1998 (“Biblioteca di cultura romanobarbarica” 1), pp. 95-108

    C. Tedeschi, Graffiti altomedievali del Tempietto sul Clitunno. A proposito della recente edizione di Carola Jäggi, in Effemeridi graffitologiche I, a c. di C. Tedeschi, “Scrittura e civiltà” XXIV, 2000, pp. 413-419.

    C. Tedeschi, Depossio Pisinni: graffiti paleocristiani in località S. Antonino, presso Vetralla, “Scrittura e civiltà” XXIV, 2000, pp. 387-398

    C. Tedeschi, Graffiti nell’Oratorio di S. Andrea a Ravenna, in Effemeridi graffitologiche I, a c. di C. Tedeschi, “Scrittura e civiltà” XXIV, 2000, pp. 406-412.

    C. Tedeschi, Some Observations on the Palaeography of Early-Christian Inscriptions in Britain, in Roman, Runes and Ogam. Medieval Inscriptions in the Insular World and on the Continent), eds. K. Forsyth, J. Higgitt & D. N. Parsons, Dinington, Shaun Tyas 2001, pp. 16-25.

    C. Tedeschi, Preghiere incise nella pietra. Tre iscrizioni liturgiche a Bominaco, in Segni per Armando Petrucci, a c. di L. Miglio e P. Supino Martini, Roma, Il Bagatto 2002, pp. 265-280.

    L. Cimarra, P. Supino, C. Tedeschi, Civita Castellana, in Inscriptiones Medii Aevi Italiae, I, Provincia di Viterbo, 1: Castel S. Elia, Civita Castellana, Nepi, Ronciglione, S. Eusebio, Sutri, a c. di L. Cimarra, E. Condello, L. Miglio, M. Signorini, P. Supino, C. Tedeschi, Spoleto, Centro Italiano di Studi sull’Alto Medioevo, 2002, pp. 35-69.

    C. Tedeschi, S. Eusebio, in Inscriptiones Medii Aevi Italiae, I, Provincia di Viterbo, 1: Castel S. Elia, Civita Castellana, Nepi, Ronciglione, S. Eusebio, Sutri, a c. di L. Cimarra, E. Condello, L. Miglio, M. Signorini, P. Supino, C. Tedeschi, Spoleto, Centro Italiano di Studi sull’Alto Medioevo, 2002, pp. 91-172.

    C. Tedeschi, I graffiti della cripta. Note preliminari, in Oratorio di S. Stefano. La Cripta. Graffiti e cromie su roccia nel colle del Pionta, a c. di M. Armandi, Arezzo, Provincia di Arezzo-Università degli studi di Siena 2003 (La provincia di Arezzo. Arte, costume, storia, 15), pp. 145-160.

    C. Tedeschi, Le epigrafi dell’edilizia civile (secoli XIII-XIV), in Campiglia. Un castello e il suo territorio, II: Indagine archeologica, a c. di G. Bianchi, Firenze, All’insegna del Giglio 2003 (Biblioteca del Dipartimento di Archeologia e storia delle arti – Sez. Archeologica, Università di Siena, 8), pp. 742-749.

    C. Tedeschi, Contributo allo studio paleografico dei graffiti parietali latini, in Libri, documenti, epigrafi medievali: possibilità di studi comparativi, Atti del Convegno internazionale dell’Associazione Italiana dei Paleografi e dei Diplomatisti, Bari, 2-5 ottobre 2000, Spoleto, CISAM 2003.

    S. Piazza, C. Tedeschi, La campana di Canino al Museo Pio Cristiano: cronologia, modalità tecnico-esecutive, provenienza, attribuzione. Appendice paleografica, “Studi romani”, 52 (2004),3/4, pp. 426-439

    C. Tedeschi, Congeries Lapidum. Iscrizioni britanniche dei secoli V-VII, 2 voll., Pisa 2005 (Pubblicazioni del Centro di Cultura Medievale della Scuola Normale Superiore di Pisa).

    S. Panciera, W. Eck, D. Manacorda, C. Tedeschi, Il monumento iscritto come punto d’incontro tra epigrafia, archeologia, paleografia e storia (a proposito dei primi tre volumi di Supplementa Italica – Imagines), “Scienze dell’Antichità” 13 (2006), pp. 633-660

    C. Tedeschi, Un nuovo frammento dei Danti del Cento, “Studi danteschi”, LXXII (2007), pp. 267-282.

    P. Guerrini, C. Tedeschi, Documenti epigrafici e scultorei altomedievali dalla chiesa di San Salvatore ad Amelia, “Temporis signa”, III (2008), pp. 203-225

    S. Piazza, C. Tedeschi, Le più antiche pitture di S. Maria di Foro Cassio a Vetralla (XI-XII secolo). Nuove indagini in vista della campagna di restauro, “Informazioni”, 20 (2008), pp. 27-39

    K. Forsyth, C. Tedeschi, The inscribed slates, in Inchmarnock. ‘A proper habitation for one in love with a hermetical life’. An early historic island monastery and its archaeological landscape, ed. Christopher Lowe, Edinburgh, Society of Antiquaries of Scotland, 2008, pp. 128-153.

    L. D’Alessandro, C. Tedeschi, Dedicatio sancti Sisti. Due iscrizioni dipinte e la data di dedicazione della chiesa di S. Sisto a L’Aquila, “Medioevo e rinascimento”, XXIII/n.s. XX (2009), pp. 1-17

    C. Tedeschi, Due inedite iscrizioni di S. Silvestro in Capite e qualche osservazione sulla scrittura epigrafica romana del IX secolo, in Miscellanea Cesare Scalon, a cura di L. Pani, Udine 2009

    C. Tedeschi, Rec. a “A Corpus of Early Medieval Inscribed Stones and Stone Sculpture in Wales”, I, South-East Wales and the English Border, ads. M. Redknap-J.M. Lewis; II, South-West Wales, ed. N. Edwards, Cardiff, University of Wales Press 2007, in “Temporis signa”, V (2010), pp. 196-198

    C. Tedeschi, Amelia. Colle San Salvatore, in Inscriptiones Medii Aevi Italiae (saec. VI-XII), II, Umbria – Terni, a c. di P. Guerrini, Spoleto, CISAM 2010, pp. 80-85.

    C. Tedeschi, Itinerario paleografico abruzzese, in Illuminare l’Abruzzo. Codici miniati tra Medioevo e Rinascimento, a cura di G. Curzi, F. Manzari, F. Tentarelli, A. Tomei, Pescara, Carsa Edizioni 2012, pp. 9-25.

    C. Tedeschi, Introduzione, in Graffiti templari. Scritture e simboli medievali in una tomba etrusca di Tarquinia, a c. di C. Tedeschi, Roma, Viella 2012, pp. 7-13

    Graffiti templari. Scritture e simboli medievali in una tomba etrusca di Tarquinia, a cura di Carlo Tedeschi, Roma, Viella 2012 (Scritture e libri del medioevo, 11)

    C. Tedeschi, Le iscrizioni. Edizione, analisi paleografica e commento, in Graffiti templari. Scritture e simboli medievali in una tomba etrusca di Tarquinia, a c. di C. Tedeschi, Roma, Viella 2012, pp. 29-94.

    L. Miglio, C. Tedeschi, Per lo studio dei graffiti medievali. Caratteri, categorie, esempi, in Miscellanea in onore di Francesco Magistrale, Spoleto, CISAM, in c.d.s.

    C. Tedeschi, I graffiti, una fonte scritta trascurata, in Storia della scrittura e altre storie, Atti del Convegno Roma, 28-29 ottobre 2010, a c. di D. Bianconi, Roma, Accademia dei Lincei, in c.d.s.

    C. Tedeschi, Graffiti medievali in grotte naturali della Murgia salentina (secoli XI-XII), in c.d.s.